Era così difficile capire come mi piace?

Insomma, mamma, era così difficile capire come mi piace la pappa? Mi hai fatto versare talmente tante lacrime che ci avrei potuto riempire un lago. Eppure a un certo punto le cose sembravano andare bene, ma poi niente, hai ricominciato a sbagliare.
image

E non mi dire che io non ti ho mai lanciato segnali. Ho sempre pianto, fortissimo. Ho anche sputacchiato, qualche volta. La bocca no, quella non l’ho mai chiusa, magari poi ci rimanervi troppo male.

E tu hai fatto tutti quei tentativi inutili: aggiungi la cipolla togli la zucchina, metti le erbette elimina la zucca, forse non vuole quel bavaglino magari ha sete, non è che è scomodo secondo me non vuole stare nel seggiolone, gli fa male la pancia deve fare il ruttino, prendilo in braccio eddai prova a consolarlo, forse è troppo calda mi sa che è diventata fredda, il cucchiaino non va bene ha fatto la cacca, imboccalo più velocemente per me si è ingolfato. Gli manca la tetta.

Ma quale tetta, che non esce più nulla da mesi da lì!

Una colla fredda, così mi piace la pappa. Mettici pure dentro quello che vuoi, ma poi lasciala lì un po’. E diventa buonissima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...